Home Page aggiungi iaconet.com ai tuoi preferiti

imposta iaconet.com come pagina iniziale

Cerca nel sito nel web
 home page | mappa del sito |  site map 2 | site map xml | segnala sito | webmaster | partner |   

 Servizi principali
 accesso riservato
 legge finanziaria 2010
 legge finanziaria 2008
 dizionario economia
 legge & diritto
 consulenza legale
 corsi: analisi tecnica
 ... covered warrant
 guida mutui online
 calcolo prestiti on line
 assicurazioni online
 web directory
 guida università
 Grafici storici globali
 fondi comuni grafici
 new york DJIA index
 standard & poor's 500
 nasdaq composite
 titoli nasdaq 100
 indici borse mondiali
 futures globali
 indice italia globale
 titoli azionari italia
 principali valute
 Quotazione day
 titoli migliori peggiori
 principali divise
 future index usa
 nasdaq composite
 dow jones index 30
 djia 30 grafico day
 s&p 500 grafico day
 nasdaq 100 grafico
 quotazione metalli
 quotazione petrolio
 Utilità borsa finanza
 nuovi indici ftse italia
 borse e mercati esteri
 convertitore divise
 news finanza
 assicurazione online
 tassi anti usura
 autocertificazione
 calcolo taeg isc
 ricerca partita iva
 ravvedimento operoso
 Utility di calcolo
 software foglio calcolo
 calcola mutuo casa
 utility calcolo lavoro
 calcolo interessi legali
 calcola bollo auto
 piano ammortamento
 danno biologico
 calcolo leasing online
 calcola codice fiscale
 rivalutazione istat
 calcolo rata prestito

Riportiamo la sintesi del dl decreto legge n. 78 31 05 2010 o della nuova aggiuntiva manovra finanziaria correttiva 2010 richiesta dalla unione europea che dispone misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e competitività economica

New c/o Utifin.com: Manovra Tremonti Bis decreto legge n. 138 del 13 agosto 2011


Firmata dal presidente della repubblica italiana Giorgio Napolitano e pubblicata in tempi record nella gazzetta ufficiale n. 125 del 31 marzo 2010 il decreto legge o dl nr. 78 31-05-2010 comunemente noto come la nuova manovra economica aggiuntiva o correttiva alla finanziaria 2010 la quale dispone misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica. Il predetto d.l. n. 78/10 dovrebbe nei due anni seguenti portare alle casse dello stato quasi 25 miliardi di euro tra i quali circa 7 derivanti dai risparmi e/o tagli della spesa pubblica. A detta del governo, il decreto legge n. 78/2010 o manovra correttiva e aggiuntiva a quella finanziaria del 2010, si è resa necessaria a seguito dei timori sui conti pubblici degli stati membri europei tra i quali la grecia ed il portogallo, nonchè la tempesta speculativa che in questo periodo ha destabilizzato la moneta comune europea cioè facendo scendere l'euro ai minimi degli ultimi 4 anni rispetto al dollaro statunitense.

Segue una sintesi delle misure più significative del decreto legge n. 78 31/05/2010:

- Materia fiscale : sanatoria degli immobili non accatastati e facoltà di condono edilizio in capo ai comuni;
- Fisco ed evasione fiscale : caccia agli evasori tramite la tracciabilità dei pagamenti sopra i 5000 mila euro, la obbligatorietà della fattura informatica per l'iva superiore ai 3000 euro ela intensificazione dei controlli fiscali;
- Acconto irpef : differimento degli acconti per gli anni 2011 e 2012;
- Costi della pubblica amministrazione : tagli agli stipendi più alti cioè a tutti i manager e dirigenti della p.a. ed ai magistrati. Il taglio dello stipendio varierà dal 5% al 10%;


- Risparmio e razionalizzazione dei costi degli apparati amministrativi : vari tagli e razionalizzazione delle spese a comuni e regioni;
- Taglio ai costi della politica : taglio del 10% ai parlamentari, ai ministri, alle auto blu etc.;
- Turn over delle pubbliche amministrazioni : sospensione sino al 2013;
- Pensioni dei dipendenti pubblici e privati : riduzione delle finestre pensionistiche in un'unica finestra a 12 mesi dal raggiungimento dei requisiti per i lavoratori dipendenti e 18 mesi per i lavoratori autonomi;
- Età pensionabile delle donne nel pubblico impiego: verrà portata a 65 anni ad iniziare dal gennaio del 2016;
- Caccia alle false pensioni d'invalidità: la percentuale per ottenere la invalidità viene elevata all'85% dal 74% precedente oltre maggiori controlli sui falsi invalidi;
- Contratti nel pubblico impiego : bloccoti gli aumenti contrattuali fino a tutto il 2012;
- Stipendi nel pubblico impiego: congelamento sino a tutto il 2013 con la retribuzione di riferimento che resterà quella del corrente 2010;
- Tfr nel pubblico impiego : prevista la rateizzazione del trattamento di fine rapporto lavorativo o buona uscita che verrà liquidatain due rate da 90000 a 150000 mila euro o in 3 rate oltre 150000 mila euro;
- Turn over delle pubbliche amministrazioni : sospensione sino al 2013;
- Autostrade italiane: introduzione dei pedaggi sui raccordi autostradali;
- Risanamento del deficit di bilancio del comune di Roma: eventuale tassa di soggiorno sugli alberghi, pensioni e ostelli e simili a Roma.


top
iaconet.com® è un marchio registrato Copyright . Tutti i diritti sono riservati.
Per informazioni: e-mail Leggi le nostre note legali Sede legale in caltanissetta ( Italy )