Home Pageaggiungi iaconet.com ai tuoi preferiti

imposta iaconet.com come pagina iniziale

Cerca nel sito nel web
 home page |  mappa del sito |  site map 2 | site map xml | segnala sito | webmaster | partner |   

 Servizi principali
 guida sui prestiti online
 dizionario economia
 legge & diritto
 consulenza legale
 corsi: analisi tecnica
 ... covered warrant
 guida ai mutui on line
 guida prestiti on line
 albo assicurazioni
 web directory
 Grafici storici globali
 fondi comuni grafici
 new york DJIA index
 standard & poor's 500
 nasdaq composite
 titoli nasdaq 100
 indici borse mondiali
 futures globali
 indice italia globale
 titoli azionari italia
 principali valute
 Quotazione day
 principali divise
 future index usa
 nasdaq composite
 dow jones index 30
 djia 30 grafico day
 s&p 500 grafico day
 nasdaq 100 grafico
 quotazione metalli
 quotazione petrolio
 Utilità borsa finanza
 borse e mercati esteri
 convertitore divise
 news finanza
 assicurazione online
 tassi anti usura
 autocertificazione
 calcolo taeg isc
 ricerca partita iva
 ravvedimento operoso
 Utility di calcolo
 software foglio calcolo
 calcola il tuo mutuo
 utility calcolo lavoro
 calcolo interessi legali
 calcola bollo auto
 piano ammortamento
 danno biologico
 calcolo leasing online
 calcola codice fiscale
 rivalutazione istat
 calcolo rata prestito

Mini guida e consulenza al mutuo immobiliare on line


Seguendo i sottostanti link troverete dei form attraverso i quali sviluppare il calcolo del vostro mutuo nonchè l'ammortamento online. Grazie a questi strumenti simili ad una calcolatrice potete confrontare le offerte dei mutui ed il miglior tasso di interesse proposto che può essere fisso, variabile o misto composto sia sul mutuo di prima casa che su quello della seconda casa oltre alla ristrutturazione, costruzione o sostituzione del mutuo ad opera delle principali banche italiane. La rata può essere mensile, trimestrale e semestrale a secondo il tipo di mutuo scelto.

A proposito di mutui. Mini guida ragionata od osservatorio alla scelta del mutuo.

N.B. Quella che segue è una mini guida ricca di informazioni e consigli, e perchè no, anche un piccolo aiuto o consulenza gratuita che daremo nella scelta del tuo mutuo. Consigliamo di leggerla prima di fare richiesta di mutuo c/o la vostra banca o comunque prima di usare i strumenti del mutuo. Non sempre è facile scegliere quale banca adire per inoltrare una richiesta del mutuo, ma prima è meglio sapere le seguenti informazioni: una prima distinzione in materia di prestito in genere quindi anche di mutui è il tipo di tasso che distingue tra mutui a tasso fisso, a tasso variabile e mutuo a tasso composto o misto cioè dove la quantificazione della rata è risultante in parte dal tasso fisso ed in parte da quello variabile ovvero per un certo periodo od anni a tasso fisso ed il restante periodo od anni a tasso variabile.


Perchè questa scelta nei tassi ? Ufficialmente per la funzione sociale di proteggersi da un eccessivo aumento dei tassi, cioè stipulo un mutuo a tasso fisso oggi così stò al sicuro domani da eventuali aumenti dei tassi sui mutui ... Non è proprio così ! Forse pochi sanno che partire con un mutuo a tasso fisso significa pagare il 2-3 per cento in più rispetto al tasso e tempo (15-20 anni) medio di mercato. Ad es. se oggi un mutuo variabile è del 4% quello a tasso fisso sarà del 6 o 7%. Badate bene che 2-3 punti in più mediante il sistema si calcolo dei mutui si trasformano in un sacco di interessi passivi in più da pagare, subito, a prescindere dall'aumento dei tassi. Vedi calcola gli interessi del mutuo tasso fisso e variabile alla francese. Per tali motivi generalmente sconsigliamo di procedere alla stipula di mutui a tasso fisso, perchè il rischio di un aumento è ipotetico ed eventuale, mentre l'utente è costretto da subito a pagare dei tassi che in base a dei precedenti storici le banche centrali aumentano in circa 3 o 4 anni. Un altro fattore che influenza la scelta tra fisso e variabile è il tempo: un conto è un mutuo di 5 o 10 anni altro conto e quello di 30 o 40 anni. Più è lungo il mutuo maggiore sarà il tasso di interesse nel mutuo fisso. Tale sistema è volto a proteggere la banca dal meccanismo della variazione dei tassi. Un mutuo di 40 anni a tasso fisso potrebbe comportare un aumento anche di 4 0 5% o più rispetto al corrente tasso di mercato. In buona sostanza l'unica parte a proteggersi dalle oscillazioni dei tassi è la vostra banca. Per concludere, non fate mutui a tasso fisso, se proprio volete accendere un mutuo a tasso fisso fatelo per un breve periodo: è sconsigliatissimo avere il tasso fisso per mutui di 30 o 40 anni.


Altra distinzione nei mutui è quella tra prima casa, seconda casa o terza ecc., per ristrutturazioni o costruzione della vostra casa. In generale non c'è differenza nei tassi tra un mutuo per prima o seconda casa nonchè per ristrutturazione o costruzione di un immobile, sempre di mutuo immobiliare trattasi, tranne che in tema di detrazione degli interessi passivi: questi possono essere detratti solla dalla prima casa. Vedi software per calcolare la detrazione degli intereessi passivi di un mutuo e istruzioni per il conteggio degli interessi passivi da portare in detrazione. Diverso è il discorso per la sostituzione di un mutuo cioè la sostituzione di vecchi mutui con nuovi solitamente avviene perchè i mutui nuovi hanno un tasso minore. In caso di rinegoziazione è bene prestare attenzione alla spesa globale da affrontare per la sostituzione del mutuo: ad es. se per estinguere il vecchio mutuo verserò un penale per estinzione anticipata del mutuo del 1 o 2% più altre spese come varazioni ipotecari, disbrigo pratica, notaio ecc., debbo preventivamente calcolare se c'è un effettivo risparmio dal nuovo mutuo o è più conveniente tenersi il vecchio ... Quindi fare attenzione alle spese alle quali si va incontro prima di procedere alla sostituzione di un mutuo. La sostituzione ideale è quella attuata a tasso zero relativamente alla penale da pagare per la estinzione.


Informazioni a parte meritano i mutui a tassi agevolati o le varie agevolazioni che hanno certi mutui, agevolati perche legati a situazioni oggettive o soggettive. Un mutuo agevolato a livello oggettivo è quello in primis legato a determinate attività come il mutuo agrario o fondiario agevolato, od un mutuo edilizio legato ad un particolare territorio, od un mutuo leasing per il finanziamento di beni strumentali immobiliari od ancora un mutuo stipulato con enti pubblici convenzionati tipo i mutui regionali o quelli inpdap enpam ecc. Un mutuo agevolato che sia agrario fondiario edilizio leasing regionale, inpdap od enpam sarà sempre conveniente perchè è sottratto alla logica dei mercati dei mutui, in quanto il tasso agevolato è stabilito per legge e non dalle banche. Analoghe considerazioni diremo per i mutui agevolati legati a requisiti soggettivi: il mutuo a tasso agevolato in questo caso è adiacente a particolari status come l'essere giovani, cioè per mutuo giovani si intende quello erogato in confronto a chi non ha superato i 30 o 35 anni di età oppure alcuni istituti bancari it erogano un mutuo sì a giovani ma cointestato in coppia ovvero a giovani sposi ai quali prestano il cento per cento, quindi chi è nella situazione ideale di essere giovane, in coppia od a giovani sposi viene erogato un mutuo agevolato con un particolare tasso conveniente. Non solo. A queste categorie possono concedere fino al 100 per 100 di mutuo e fino a 40 anni di età. Completa su: guida al mutuo online


Calcola rate mutui - Piano ammortamento mutui

top

iaconet.com® è un marchio registrato Copyright . Tutti i diritti sono riservati.
Per informazioni: e-mail Leggi le nostre note legali Sede legale in caltanissetta ( Italy )