Home Page
 Home Page | Carte di Credito | Prestiti Personali | Fondi Comuni | Assicurazioni | Finanza Sociale | Quotazioni Borsa | Feed Rss

Rilevazione con elenco o tabella dei tassi antiusura 2017 di Bankitalia del secondo trimestre aprile maggio e giugno 2017 e calcolo del tasso soglia usura Banca d'Italia

 Nuova tabella Tassi Soglia Usura Mutui & Finanziamenti Vari



Il tasso antiusura viene rilevato trimestralmente dalla Banca d'Italia ed è ottenuto come media dei tassi effettivi globali, ossia comprendenti anche spese e commissioni, praticati dal sistema bancario e finanziario. Il suddetto decreto fissa quindi il tasso di interesse effettivo globale medio o tegm che ha rilievo ai sensi della legge antiusura penale. Le operazioni su cui applicare la legge antiusura sono indicate nelle seguenti: apertura di credito in conto corrente, anticipi, sconti commerciali ed altri finanziamenti alle imprese effettuate dalle banche, factoring, credito personale ed altri finanziamenti alla famiglia effettuati dalle banche, prestiti contro cessione del quinto dello stipendio e della pensione, leasing e credito finalizzato all'acquisto rateale e credito revolving, mutui ipotecario relativi al mutuo a tasso fisso ed al mutuo a tasso variabile.
NB: Nel presente 2° trimestre e cioè dall'1 aprile 2017 è stata aggiunta una nuova categoria, quella dei "finanziamenti rateali con carte di credito" più l'elevazione di alcuni importi. Potete visionare tali novita su: nuova tabella dei tassi antiusura. Continuando, al fine di determinare il tasso usurario, ai sensi dell'art. 2 legge n. 108/1996, così come modificato dal decreto legge n. 70 del 2011, i tassi di interesse medi rilevati per essere considerati usura, debbono essere aumentati di un quarto con l'aggiunta di altri quattro punti percentuali. Inoltre, sempre ai sensi del dl 70/2011, per attenuare l'effetto di quest'ultimo aumento si è stabilito che in qualsiasi caso la differenza tra il tassomedio (tegm) e la soglia limite non può essere maggiore di otto punti: confronta rilevazione tassi antiusura ex dl n. 70/2011. Infine, per tutti i calcoli ricadenti nella precedente disciplina (ante 1° luglio 2011), si continuerà ad applicare il criterio dell'aumento della metà. Solo in questi casi si è puniti ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 644 del codice penale, cioè superata la soglie di cui sopra il fatto è considerato dalla legge come reato penale. Tale soglia o limite massimo oltre il quale scatta il reato di usura è riportato nella parte destra della tabella dei tassi usurari. Oggi i tassi usurari comprendono anche la ex commissione di massimo scoperto che, nella media delle operazioni bancarie, si attestava a 0,74 punto percentuale. Per il testo integrale della legge nr. 108/1996 come modificato dal decr. legge n. 70/2011 andate su legge 108 1996 tassi anti usura.
N.B. I sottostanti dati concernono la rilevazione dei tassi di interesse effettivi globali medi - tegm novellati, da ultimo, da un decreto del Ministero dell'Economia e Finanza pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 9 agosto del 2016 in base al quale le nuove modifiche entreranno in vigore con l'elenco del secondo trimestre 2017. Seguono i nuovi tassi effettivi globali medi validi ex legge antiusura aggiornati al secondo trimestre 2017 quindi validi dall'1 aprile al 30 giugno 2017.




Tabella o elenco dei tassi antiusura 2017 di bankitalia del secondo trimestre
Calcolo del tasso soglia usura Banca d'Italia 2° trimestre: aprile maggio e giugno 2017

Categorie di operazioniImporto in euroTasso medio su base annuaSoglia usura
Apertura di credito in conto corrente garantito e non fino a 5000
oltre 5000
11,37%
9,09%
18,2125%
15,3625%
Scoperto c/c senza affidamentofino a 1500
oltre 1500
17,12%
15,36%
25,1200%
23,2000%
Anticipi e sconti commercialifino a 50000
da 50000 a 200000
oltre 200000
7,32%
5,52%
3,58%
13,1500%
10,9000%
8,4750%
Factoring
fino a 50.000
oltre 50.000
4,84%
2,86%
10,0500%
7,5750%
Credito personalequalsiasi importo10,37%
16,9625%
Altri finanziamenti alle imprese ed alle famigliequalsiasi importo
10,27%
16,8375%
Prestito con cessione del quinto
dello stipendio e della pensione
fino a 15000
oltre 15000
11,39%
10,47%
18,2375%
17,0875%
Leasing strumentalefino a 25.000
oltre 25.000
8,01%
4,19%
14,0125%
9,2375%
Leasing autoveicoli aeronavalefino a 25000
oltre 25000
7,60%
6,54%
13,5000%
12,1750%
Leasing immobiliare
 leasing a tasso fisso
 leasing a tasso variabile
qualunque cifra

4,36%
3,24%

9,4500%
8,0500%
Credito revolvingfino a 10000
oltre 10000
16,30%
11,79%
24,3000%
18,7375%
Credito finalizzato all'acquisto ratealequalsiasi importo19,87%
16,3375%
Finanziamento rateale con carte di creditoqualsiasi importo13,08%
20,3500%

Per le soglie dei tassi applicati ai mutui vedi:
Tabella Tassi Usura Mutui ed Altre Operazioni finanziarie





Top
Iaconet.com® è un marchio registrato: copyright - Tutti i diritti sono riservati. Per informazioni: e-mail - Leggi le ns. note legali e la privacy policy - mappa del sito - site map 2 - site map xml - segnala il sito - partner - tool per webmaster